WGC pubblica il report relativo all’andamento della domanda mondiale di oro nel 3° trimestre 2022

Il Socio WGC ha appena pubblicato il report relativo all’andamento della domanda mondiale di oro nel 3° trimestre 2022, elaborato sulla base dei dati aggiornati al 30 settembre 2022.

Il trend è di crescita, grazie al rafforzamento degli acquisti da parte dei consumatori e delle banche centrali, e ha aiutato la domanda a risalire ai livelli pre-COVID.

La domanda di oro (escluso l’OTC) nel 3° trimestre è aumentata del 28% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 1.181 tonnellate. La domanda annuale è aumentata del 18% rispetto allo stesso periodo del 2021, tornando ai livelli pre-pandemia.

Il consumo di gioielli ha raggiunto le 523 tonnellate, con un aumento del 10% su base annua, nonostante le difficoltà e le incertezze del periodo. La domanda su base annua è aumentata del 2%, attestandosi a 1.454 tonnellate. 

Le banche centrali hanno continuato ad accumulare oro, con acquisti stimati al record trimestrale di quasi 400 tonnellate.

Si denota inoltre un calo dell’8% su base annua della domanda di tecnologia, a rispecchiare il calo della domanda di elettronica da parte dei consumatori. 

L’offerta totale di oro è aumentata dell’1% su base annua, toccando le 1.215 tonnellate

L’executive summary completo è consultabile sul sito del WGC a questo indirizzo https://www.gold.org/goldhub/research/gold-demand-trends/gold-demand-trends-q3-2022#from-login=1&just-verified=1

Qui è anche possibile scaricare il report completo, disponibile in calce per comodità di consultazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *